di Barbara Righini
online dal 2005

Cold Cream

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Messaggioda Patrizia » lunedì 20 aprile, 2009 22:13

Sì, dove non c' è acqua, non servono conservanti. Al limite, se vuoi un antiossidante.

Per la cold cream, con quelle proporzioni, non serve conservante e puoi tenerla fuori dal frigo, a me dura più di qualche mese finché non la finisco.
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda Liubi » martedì 21 aprile, 2009 10:05

Patrizia ha scritto:Sì, dove non c' è acqua, non servono conservanti. Al limite, se vuoi un antiossidante.

Per la cold cream, con quelle proporzioni, non serve conservante e puoi tenerla fuori dal frigo, a me dura più di qualche mese finché non la finisco.


Grazie per aver fugato i miei dubbi :D !
"Le fiabe dicono più che la verita.
E non solo perchè raccontano che
i draghi esistono, bensì perchè
affermano che si possono sconfiggere."

Non giudicate una persona da chi frequenta.
Ricordatevi che anche Giuda aveva amici irreprensibili.
Avatar utente
Liubi
 
Messaggi: 49
Iscritto il: mercoledì 08 aprile, 2009 12:59

Messaggioda ellis.b » martedì 16 giugno, 2009 23:35

domandone da pirlone :oops: : ma l'oleoresina di rosmarino, che uso per il sapone, mi ci potrebbe stare nella cold-cream? tipo un paio di gocc nella fase grassa? magari mi campa un po' più di un mese...... lo sento, lo sento, la mazzolata sta per arrivare :P :oops:
Avatar utente
ellis.b
 
Messaggi: 98
Iscritto il: venerdì 12 giugno, 2009 23:51
Località: Montecatini Terme

Messaggioda Lola » mercoledì 17 giugno, 2009 07:05

perchè, ti va rancida in un mese...?

Ripassiamo: adesso mi dici la differenza tra conservante e antossidante e mi chiarisci a cosa serve l'oleoresina di rosmarino :twisted:
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda ellis.b » mercoledì 17 giugno, 2009 10:20

Lola ha scritto:perchè, ti va rancida in un mese...?

nono, non ho provato...è che volevo farla evitando che mi andasse rancida in un mese :oops: :cry: ...

Lola ha scritto:Ripassiamo: adesso mi dici la differenza tra conservante e antossidante e mi chiarisci a cosa serve l'oleoresina di rosmarino :twisted:

...è antiossidante, no? :oops: cioè dovrebbe tenermi gli olii/grassi buonini ma non la parte acquosa...ecco, pirlone due in arrivo :oops: :P (via, io c'ho provato... :P )
Avatar utente
ellis.b
 
Messaggi: 98
Iscritto il: venerdì 12 giugno, 2009 23:51
Località: Montecatini Terme

Messaggioda Lola » mercoledì 17 giugno, 2009 15:13

L'unico problema della cold cream è che va di muffa dopop un due-tre mesi, per questo serve un conservante. L'oleoresina, antiossidante, non è granchè necessaria perchè è matematico che prima di riuscire ad andare rancida va sicuramente di muffa ;)
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda ellis.b » mercoledì 17 giugno, 2009 16:46

okay grazie :) almeno evito sprechi visto che costa un po' un botto... :roll:
Life never turns out how you think
You're floating through complacency and then you start to sink

---The Mitch Hansen Band---
Avatar utente
ellis.b
 
Messaggi: 98
Iscritto il: venerdì 12 giugno, 2009 23:51
Località: Montecatini Terme

Messaggioda VicVic » giovedì 30 luglio, 2009 22:50

Lola ha scritto:Fai 15 g di grassi, 80 di acqua e 2 cucchiaini colmi di lecitina. Scalda le fasi separatamente, devono essere ben calde, metti nel frullatore la lecitina e l'olio caldo e poca acqua, frullatina, aggiungi il resto dell'acqua e finisci di frullare. Ti verrà un'emulsione liquida come un latte.
Se tu avessi a disposizione qualsiasi cosa solida (tipo burro di cacao, alcool cetilico/cetilstearilico, cera d'api) la crema verrebbe un po' più densa ma sempre sul liquido.

Fammi sapere.


sigh sob. Ho provato questa ricettina senza conservanti dopo una cold cream diciamo duretta (pareva + un burro montato in effetti) ma ahimè si è separato tutto. Come grassi ho usato karitè e girasole e al posto della lecitina ho messo cetilico e una cera AZ. Come acqua ho usato thè molto stretto... cosa ho sbagliato?? :boh:
Avatar utente
VicVic
 
Messaggi: 34
Iscritto il: venerdì 15 maggio, 2009 01:01
Località: Pisa

Messaggioda ellis.b » giovedì 30 luglio, 2009 23:18

Mi dispiace! :cry: Se sei sicura del procedimento forse il problema sta nelle dosi, prova a darci la ricetta che hai preparato :)
Life never turns out how you think
You're floating through complacency and then you start to sink

---The Mitch Hansen Band---
Avatar utente
ellis.b
 
Messaggi: 98
Iscritto il: venerdì 12 giugno, 2009 23:51
Località: Montecatini Terme

Messaggioda Lola » venerdì 31 luglio, 2009 09:25

Vicvic non ho capito niente (quindi rispiega) e chiariscimi dove sta scritto che si usa la lecitina.
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda VicVic » venerdì 31 luglio, 2009 19:07

:| ehm....allora, volevo fare una specie di emulsione senza conservanti, da usare in pochi giorni e siccome la cold cream cheavevo fatto per un altro esperimento era risultata un pò "pomatosa" ho preso spunto dalle indicazioni di lola per questa specie di latte.... c'è scritto di usare la lecitina (o sono completamente stordita?) ma che con il cetilico sarebbe andata meglio e quindi l'ho sostituita. Per fase acquosa e grassa ho seguito esattamente le proporzioni indicate e cioè 80 (thè) e 15 (composti da circa metà karitè e metà olio di girasole). Il risultato lo conoscete già ;)
Avatar utente
VicVic
 
Messaggi: 34
Iscritto il: venerdì 15 maggio, 2009 01:01
Località: Pisa

Messaggioda Lola » venerdì 31 luglio, 2009 19:19

Allora ti sei attaccata al topic sbagliato, è proprio un altro tipo di emulsione (quella con la lecitina è un'olio in acqua e la cold cream un'acqua in olio).

Vicvic non essere ermetica, nessuno ti potrà mai aiutare se non scrivi gli ingredienti che hai usato.

Dunque che cera AZ? una cera emulsionante o una cera normale?

Se so cos'hai usato trovo cosa non ha funzionato.

Nel frattempo leggi bene questo: http://forum.saicosatispalmi.org/viewto ... ht=dummies
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda VicVic » venerdì 31 luglio, 2009 21:34

:oops: lola scusa ma non è in questo thread nella prima pagina che suggerisci questa ricetta? non volevo essere ermetica...mi devo essere espressa male, scusate. Comunque la cera AZ si chiama CIRE EMULSIFIANTE N°1...per il link che mi hai suggerito mi metto sotto e studio ;-)
Avatar utente
VicVic
 
Messaggi: 34
Iscritto il: venerdì 15 maggio, 2009 01:01
Località: Pisa

Messaggioda Lola » sabato 01 agosto, 2009 08:09

Questo topic è un casino, si intitola cold cream poi c'è dentro di tutto :roll: io davo la ricetta per olio in acqua non per cold cream.

bene hai usato un vero autentico emulsionante che è già una gran cosa.

dunque hai fatto:

15g grassi
80g acqua

quanti g di cetilico e cera emulsionante?

Dove li hai messi nell'acqua o nell'olio?

Hai scaldato?

hai frullato o mescolato?

A me gli occhi!!!! :twisted:
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda Trousse » sabato 18 dicembre, 2010 11:48

Ieri ho fatto per la prima volta una cold cream e avevo pensato di renderla un pó più adatta per i piedi.
Ecco le dosi e gli ingredienti che ho usato:
- 20 g acqua distillata
- 10 g cera d'api
- 20 g olio indiano (home Made)
- 25 g olio di riso
- 4 g miele
- 10 gocce tocoferolo
- 5 gocce o.e. menta
- 3 gocce o.e. tea tree
Dopo aver sciolto la cera ho aggiunto gli oli, il miele e il tocoferolo e ho tenuto ancora sul fuoco a bagnomaria per far sciogliere bene.
Anche l'acqua distillata l'ho scaldata a bagnomaria...
Ho tolto gli oli dal fuoco e pian piano ho aggiunto acqua (sempre frullando con frusta elettrica e sempre riponendo il bicchierino d'acqua a bagnomaria fino alla fine).
Ho frullato fino a quando si è raffreddata e ho aggiunto o.e.
Ho continuato a girare con il cucchiaino ogni tot per tutto il pomeriggio ed era veramente bella, morbida e profumata.
Ieri sera ahimè invece l'ho trovata indurita e con delle goccioline... Come mai? E adesso posso provare a rifrullarla a freddo?

:cry: :cry:
Avatar utente
Trousse
 
Messaggi: 968
Iscritto il: lunedì 09 novembre, 2009 22:33

PrecedenteProssimo

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron