di Barbara Righini
online dal 2005

Deodorante "cremino" [was: Deo al burro di karitè]

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Messaggioda KleisDF » lunedì 07 maggio, 2012 11:23

Lor3na ha scritto:ciao io invece al posto dell'olio su citato ho messo l'oleolito di limone fatto da me... perchè mi piaceva molto il profumo :) e devo dire che mi sto trovando bene :) però io non sono spignattatrice o esperta perciò prendete cio' che scrivo con le pinze ;)

Ma quali pinze, hai fatto benissimo, si può mettere qualsiasi olio si voglia :) e poi il limone ha qualità astringenti, quindi meglio di così :D (a meno che non si tratti di pelle ultrasensibile, ovviamente)
Avatar utente
KleisDF
 
Messaggi: 868
Iscritto il: giovedì 08 settembre, 2011 15:55
Località: Catania/Bologna

Messaggioda poispois » martedì 12 giugno, 2012 12:52

interessantissime queste ricette..volevo chiedere una cosa che non mi è chiara. Credete che sia possibile mettere il risultato in una confezione vuota di deodorante solido normale..tipo quelli semplici che hanno il girabile al fondo e così il prodotto si alza etc..sennò ripiegherò in un contenitore di latta apribile e lo spalmo con il dito.. :roll:
Avatar utente
poispois
 
Messaggi: 278
Iscritto il: venerdì 25 marzo, 2011 17:18

Messaggioda Lizzy79 » martedì 12 giugno, 2012 13:34

secondo me no, almeno se intendi il contenitore del deo in stick; a me il deo cremino viene molto cremoso e tende ad ammollarsi con il tempo, però alcune si lamentano che è troppo solido :uhm: , forse dipende dal burro, ma non credo che sia abbastanza compatto da stare nello stick.
Poi non me ne intendo molto ma forse è meglio la plastica, tempo fa avevo messo il gel aloe in un barattolino di vetro cn coperchio di alluminio, me lo sono dimenticata nel beauty e dopo un mese c'era la muffa attorno al coperchio, da allora uso solo la plastica.
Dio ci ha dato due orecchie ed una sola bocca per ascoltare almeno il doppio di quanto diciamo. (Epitteto)
Avatar utente
Lizzy79
 
Messaggi: 887
Iscritto il: mercoledì 28 marzo, 2012 10:32

Messaggioda La Margie » martedì 12 giugno, 2012 22:21

a me è venuto solido, e volevo provare a metterlo in uno stick, perchè col dito mi cade da tutte le parti, ma purtroppo non ho stick :x
Avatar utente
La Margie
 
Messaggi: 400
Iscritto il: mercoledì 11 aprile, 2012 17:02
Località: Genova - Riva del Garda

Messaggioda helga » venerdì 15 giugno, 2012 14:57

a me il bicarbonato gratta... dite che lo devo polverizzare meglio con il mortaio? (ops... scusate se non mi sono presentata... credevo di averlo già fatto :oops: )
helga
 
Messaggi: 1
Iscritto il: venerdì 17 settembre, 2010 19:38

Messaggioda gaf81 » venerdì 15 giugno, 2012 15:03

anche a me con l'allume appena lo spalmo fa un po' effetto scrub ma poi basta.
Quando cado nella disperazione ricordo a me stesso che in tutta la storia la verità e l'amore hanno sempre vinto. Ci sono stati tiranni, ci sono stati assassini, e per un po' sembrano invincibili, ma alla fine crollano. Ricordatelo sempre. Ghandi
Avatar utente
gaf81
 
Messaggi: 4047
Iscritto il: sabato 22 gennaio, 2011 19:52

Messaggioda poispois » venerdì 15 giugno, 2012 15:25

Bene, non mi resta che provare a farlo e metterlo in due contenitori diversi..se avrò un responso interessante vedrò di condividerlo :)
Avatar utente
poispois
 
Messaggi: 278
Iscritto il: venerdì 25 marzo, 2011 17:18

Messaggioda Lizzy79 » lunedì 25 giugno, 2012 22:44

Dato che non posso più usare il bicarbonato (brutta irritazione), limone e allume non se ne parla, ho provato a fare il deo cremino con burro di karitè e o.e. di lavanda e tea tree. Funziona, nonostante abbia una sudorazione particolarmente sgradevole, perchè questi o.e. sono antibatterici, al momento nessun effetto indesiderato.
La domanda è: si potrà usare per lunghi periodi?
Per ora ho intenzione di usarlo per qualche settimana finchè non guarsico dall'irritazione, anche perchè con questo caldo è l'unica cosa che tllero ma a lungo andare ho letto che gli o.e possono dare sensibilizzazione oproblemi; d'altra parte alcune ricette di deo cremino prevedono l'aggiunta di o.e, inoltre gli o.e sono contenuti nei deodoranti in commercio e nelle creme per uso quotidiano.
Dio ci ha dato due orecchie ed una sola bocca per ascoltare almeno il doppio di quanto diciamo. (Epitteto)
Avatar utente
Lizzy79
 
Messaggi: 887
Iscritto il: mercoledì 28 marzo, 2012 10:32

Messaggioda porziab » giovedì 30 agosto, 2012 13:13

Tiro su questo theard per fare una domanda. Ho rifatto da poco il deocremino, variando un po' la ricetta originale, ovvero:

2 cucchiaini di burro di karitè
1 di amido di riso
1 e 1/2 di bicarbonato di sodio
5 gocce di o.e. di tea tree
5 gocce di o.e. di menta piperita
1 cucchiaino di oleolito di calendula.

Bene, ho sciolto il burro nel micronde e poi ho aggiunto tutto il resto degli ingredienti. Ho mescolato bene bene e l'ho risposto nel barattolino. l'ho lasciato un po' fuori dal frigo a raffreddare e poi passato in frigo.

Ho notato che le polveri si sono depositate sul fondo, infatti al primo utilizzo non mi è stato per niente efficace. poi l'ho rimescolato con la punta del cucchino senza farlo rifondere e in questo modo è tornato normale.

Succede anche a voi? C'è da dire che non ho passato le polveri al mortaio prima di metterle nel burro fuso.
Se tutti usassero il SAPONE DI ALEPPO sarebbe un mondo con meno punti neri XD

Venite a trovarmi su INSTAGRAM...sono piccol_a_stella ^_^
Avatar utente
porziab
 
Messaggi: 346
Iscritto il: mercoledì 27 aprile, 2011 13:18

Messaggioda Remedi0s » giovedì 30 agosto, 2012 13:46

E' normale perché le polveri non si solubilizzano negli oli e tendono ad andare sul fondo quando questi sono liquidi.
A modo mio, quel che sono l'ho voluto io...

Un, due, tre... Terra!
Avatar utente
Remedi0s
 
Messaggi: 977
Iscritto il: martedì 04 gennaio, 2011 17:19
Località: Firenze

Messaggioda porziab » giovedì 30 agosto, 2012 13:58

L'altra volta non mi è successo! :twisted:
Se tutti usassero il SAPONE DI ALEPPO sarebbe un mondo con meno punti neri XD

Venite a trovarmi su INSTAGRAM...sono piccol_a_stella ^_^
Avatar utente
porziab
 
Messaggi: 346
Iscritto il: mercoledì 27 aprile, 2011 13:18

Messaggioda Remedi0s » giovedì 30 agosto, 2012 14:50

Forse perché avevi mescolto quando si era già un po' addensato :boh:
A modo mio, quel che sono l'ho voluto io...

Un, due, tre... Terra!
Avatar utente
Remedi0s
 
Messaggi: 977
Iscritto il: martedì 04 gennaio, 2011 17:19
Località: Firenze

Messaggioda Lizzy79 » giovedì 30 agosto, 2012 15:31

Non riesci a mescolare le polveri nel burro senza scioglierlo? Io ho quello di Athenas (non so come si scrive), lo prelevo con la spatolina, lo metto nel barattolino e lo mescolo: si ammorbidisce subito, non serve riscaldarlo e le polveri non vanno sul fondo. Non so se dipende dalla marca del burro...
Dio ci ha dato due orecchie ed una sola bocca per ascoltare almeno il doppio di quanto diciamo. (Epitteto)
Avatar utente
Lizzy79
 
Messaggi: 887
Iscritto il: mercoledì 28 marzo, 2012 10:32

Messaggioda gaf81 » giovedì 30 agosto, 2012 16:19

non farlo sciogliere del tutto..ammorbidiscilo appena e poi mescola bene tutto..io faccio così
Quando cado nella disperazione ricordo a me stesso che in tutta la storia la verità e l'amore hanno sempre vinto. Ci sono stati tiranni, ci sono stati assassini, e per un po' sembrano invincibili, ma alla fine crollano. Ricordatelo sempre. Ghandi
Avatar utente
gaf81
 
Messaggi: 4047
Iscritto il: sabato 22 gennaio, 2011 19:52

Messaggioda vv25 » lunedì 17 settembre, 2012 19:13

ho provato anch'io a farlo...con dosi a occhio!
burro di karitè circa un cucchiaino
bicarbonato un cucchiaino
mezzo cuccchiaino di amido di mais
niente olio per ora, ma vorrei aggiungerci un paio di gocce i o.e. di lavanda... :)
vv25
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: martedì 24 aprile, 2012 20:46

PrecedenteProssimo

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite