di Barbara Righini
online dal 2005

Libri consigliati

L'angolo del consumatore consapevole. Decrescita, consumo critico, boicottaggio, alimentazione, autoproduzione: tutto ciò che non riguarda la cosmesi e i detersivi!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea

Messaggioda MonicaG » martedì 29 aprile, 2008 10:54

No logo della Klein

Ps: Appena arrivata mi faccio sentire
"Il meraviglioso Paese di Oz"di L. Frank Baum, il seguito de "Il Mago di Oz" in libreria.
MonicaG
 
Messaggi: 7
Iscritto il: martedì 29 aprile, 2008 10:28
Località: Basaluzzo (Alessandria)

Messaggioda barbara » martedì 29 aprile, 2008 11:13

MonicaG ha scritto:Ps: Appena arrivata mi faccio sentire


brava :D

Aggiungiamoci anche Shock Economy, sempre della Klein, che in una prossima vita leggerò.
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda MonicaG » martedì 29 aprile, 2008 11:35

E allora aggiungo anche The Corporation... il libro e il film...la critica più completa al mondo carnivoro, consumista e multinazionale...
"Il meraviglioso Paese di Oz"di L. Frank Baum, il seguito de "Il Mago di Oz" in libreria.
MonicaG
 
Messaggi: 7
Iscritto il: martedì 29 aprile, 2008 10:28
Località: Basaluzzo (Alessandria)

Messaggioda barbara » domenica 04 maggio, 2008 09:52

Ma come non aggiungere:

Immagine

Maria Teresa De Nardis, Guida ai Detersivi Bioallegri, Emi edizioni, 7,50€

L'ho preso ieri, trovato serendipiticamente in una gigantesta, immensa, nuova libreria a Pescara :)
Me felice.
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda Vera » domenica 04 maggio, 2008 11:37

:D :D :D
-----------
Il mio blog
Avatar utente
Vera
VeganCheCorreCoiLupi
 
Messaggi: 10173
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 11:32
Località: Roma

Messaggioda adrianna » lunedì 12 maggio, 2008 15:59

due classicissimi che conosco da anni,ed ho letto al liceo(le guide,fast food nation e vita all'osso li ho letti grazie a voi..e alla biblio!! :D )

Avere o essere di Erich Fromm(1967)
Gli otto peccati capitali della nostra società di Konrad Lorenz (1977-postumo)
Datati eppure...attualissimi...magari non di denuncia,ma assolutamente limpidi nell'analisi delle pulsioni allo spreco e alla distruzione della società "avanzata".
Si vede che "da grande"voglio fare l'antropologa?? ;)
sono molto preoccupata per la fuga di cervelli...pensate che il mio è scappato senza nemmeno salutare!! :D
adrianna
ConigliaMannara
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: venerdì 11 gennaio, 2008 10:00
Località: bologna

Messaggioda Van3ssa » giovedì 26 giugno, 2008 00:27

Questo è un libellulo di altreconomia... chissà se posso postarlo qui tra i libri... :oops: (nel caso mi spadello :spad:)

Immagine

Dal rubinetto alle minerali, vademecum per l’uso responsabile di un bene comune.
Dal rubinetto del 96 per cento degli italiani esce acqua potabile. Eppure siamo i maggiori consumatori al mondo di “minerale” in bottiglia. Questa guida spiega perché l’acqua degli acquedotti è buona, sicura e comoda, ma è surclassata a colpi di spot dall’acqua in bottiglia, cara per le nostre tasche e poco sostenibile per l’ambiente. Scheda per scheda, l’analisi delle aziende imbottigliatrici che si spartiscono un mercato da oltre 3 miliardi di euro. Mentre nelle casse dello Stato arrivano solo le briciole.
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 30446
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova

Messaggioda PiccolaStellaSenzaCielo » venerdì 27 giugno, 2008 23:56

Quanti bei libri!
Credo proprio che quest'estate mi dedicherò alla lettura... Magari sdraiata al mare o all'ombra di un bell'albero.
Un libro che vorrei aggiungere alla lista, anche se non è propriamente un manuale, è "L'apocalisse rimandata ovvero benvenuta catastrofe" di Dario Fo, editore Guanda.
Questa la trama, tratta da un sito che vende libri: "un bel mattino, a Milano, a Roma, o in qualsiasi altra città del mondo, le lampadine non si accendono, il frigorifero è spento, niente caffè al bar, niente benzina alle pompe. In un batter d'occhio crollano banche e assicurazioni, il denaro non vale più. Il panettiere con forno a legna è preso d'assalto, tornano in auge le biciclette e l'energia prodotta dal sole, dal vento e dai combustibili vegetali finalmente si afferma. Le guerre del petrolio non hanno più ragione di esistere. I potenti di turno rimangono intrappolati nelle loro ville superprotette e superaccessoriate, mentre i politici e i religiosi paludati smettono di fare chiacchiere inutili e razzolano insieme agli altri affamati. Le città si svuotano e si riempiono di nuovo le campagne. E ovunque si ritorna spontaneamente a riunirsi, a discutere".
Interessante, no?
..."Ti staccherai / perché ti tiene su soltanto un filo sai"...
Avatar utente
PiccolaStellaSenzaCielo
 
Messaggi: 245
Iscritto il: lunedì 03 marzo, 2008 12:08
Località: Imperia - Genova

Messaggioda sissi » domenica 29 giugno, 2008 11:25

Dalla newsletter di Promiseland:

E' uscito il libro Ecoshopping, idee, indirizzi, siti per fare acquisti senza trascurare ambiente, salute e ... portafoglio

http://www.promiseland.it/view.php?id=2477
Avatar utente
sissi
 
Messaggi: 528
Iscritto il: lunedì 23 luglio, 2007 23:04

Messaggioda phoebe » lunedì 30 giugno, 2008 09:39

Questo topic è davvero utilissimo! Mi sono già segnata due o tre libri che devo assolutamente prendere! :D
Avatar utente
phoebe
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 11 maggio, 2008 13:51

Messaggioda Van3ssa » lunedì 30 giugno, 2008 17:35

Immagine

50 piccole cose da fare per salvare il mondo e risparmiare denaro - Andreas Schlumberger

Sembra quasi che ci siamo rassegnati: i rischi di blackout energetico sono costantemente dietro l'angolo, la qualità dell'aria che si respira nelle nostre città peggiora regolarmente, meglio non conoscere la composizione chimica reale dell'acqua che sgorga dai rubinetti di casa.

Ma proprio non si può fare nulla, bisogna cedere?
Certo, i grandi problemi ecologici hanno una portata tale da richiedere interventi concertati a livello sovranazionale, almeno regionale quando non addirittura planetario; ma ci sono molte piccole cose che si possono fare, nella vita quotidiana, per non peggiorare la situazione, se non per migliorarla. Sono piccole precauzioni, piccoli accorgimenti che, singolarmente presi, non provocano drastici rivolgimenti nella vita del singolo; ma nel loro insieme, e se seguiti da molti, possono avere un impatto non trascurabile.

Andreas Schlumberger ha selezionato 50 di queste "piccole cose", che riguardano la gestione domestica, l'uso dell'elettricità e il bucato, la mobilità, le abitudini alimentari: anche se per la maggior parte si tratta di cose note, fa impressione vederle raccolte insieme come un piccolo manuale di sopravvivenza.

Sono 50 piccole cose, forse neanche troppo originali: ma nel complesso fanno una "cosa grande"; e non sono nemmeno tanto dolorose, anzi: sul piano economico, permettono addirittura di risparmiare denaro!
Pensare al futuro "paga" anche sul breve periodo.

LINK

Questo libro è un vero spasso...
Moltissimi consigli utili e informazioni preziose che aiutano certamente chi, come me, sta cercando una vita più ecocompatibile...

Inizialmente quel "e risparmiare denaro" mi "perplimeva" un po'... ma, tralasciando il fatto che risparmiare non è un reato o un peccato e che anche chi è attento alla natura può avere il piacere di risparmiare, secondo me questo completamento del titolo è funzionale a stimolare l'interesse di chi è meno convinto/sensibilizzato ai temi ambientali...

Purtroppo io abito in un condominio, e questo mi impedisce di mettere in atto opere utili inerenti all'abitazione (ad esempio l'inverdimento delle pareti, la raccolta dell'acqua piovana in cisterne, questioni inerenti il riscaldamento), ma per il resto questo volumetto è davvero una fonte preziosa! Senza contare che è pure pieno di link utili!!!
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 30446
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova

Messaggioda marmotta » lunedì 14 luglio, 2008 17:51

ne aggiungo due che ho letto mentre ero in ferie:

"Green Book",E. Rogers, T.M. Kostigen - ed. Codice ; guida giornaliera per salvare il pianeta un passo alla volta

"1001 modi per salvare il pianeta" J. Yarrow - ed. Cooper
Avatar utente
marmotta
WhisperInTheWind
 
Messaggi: 698
Iscritto il: lunedì 28 aprile, 2008 14:45

Messaggioda Daffodil » domenica 28 settembre, 2008 16:47

Mi interessa "1001 modi...", mi dici qualcosa di più? :)

"50 piccole cose da fare..." lo consiglio vivamente anch'io!

D
Fai "mi piace" alla mia pagina? (Soddisfazione garantita!) :) https://www.facebook.com/rafeditor
Avatar utente
Daffodil
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: sabato 24 maggio, 2008 13:58
Località: Pavia

Messaggioda Bilancia77 » mercoledì 10 dicembre, 2008 16:51

Ho letto recentemente "La leggenda del buon cibo italiano ed altri miti alimentari contemporanei" di Paolo C. Conti.
Molto interessante e scritto con professionalità.
Bilancia77
 
Messaggi: 381
Iscritto il: martedì 20 maggio, 2008 17:27
Località: An

Messaggioda vale606 » sabato 17 gennaio, 2009 14:35

volevo segnalarvi questo:

Immagine
Judith Levine, Io non compro
http://www.liberonweb.com/asp/libro.asp?ISBN=8879288245

non è una guida nè un manuale, ma il diario di un anno senza acquisti (a parte le cose essenziali). E' sicuramente un libro che fa riflettere su un sacco di cose: cosa è essenziale, perchè acquistiamo cose (e ci riempiamo la casa di cose inutili), ecceccecc

l'autrice ha anche un sito
http://judithlevine.com

e un blog
http://judithlevine.com/blog/
vale606
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: mercoledì 19 dicembre, 2007 18:43

PrecedenteProssimo

Torna a Oltre la cosmesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite