di Barbara Righini
online dal 2005

IGIENE DELLA CASA ECO-BIO

Commenti, ricette fai da te, recensioni.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Messaggioda Yuma86 » mercoledì 17 ottobre, 2012 09:50

Altro aggiornamento:

Ho provato i detersivi ON e ne sono entusiasta!
Bucato e ammorbidente mi piacciono molto e uso anche percarbonato con soddisfazione! Peccato che li debba ordinare online
Anche il detergente universale ON è molto buono: lo uso sul piano della cucina,piano cottura e i sanitari ;)
Adesso ho preso il liquido piatti della Biolù e mi ci trovo abbastanza bene,anche se non fa molta schiuma.
Ho preso anche lo sgrassa tutto Biolù e devo dire che funziona bene,ha un buon profumino di arancio,ma forse preferisco il detergente universale ON... non so...
ll mio problema è la lavastoviglie! Ho provato Ecor e Biolù in gel,ma non ero soddisfatta... vorrei provare ON,ma se non mi soddisfa poi cosa me ne faccio di 3 kg di roba????
Avatar utente
Yuma86
 
Messaggi: 68
Iscritto il: giovedì 20 novembre, 2008 15:13
Località: Albissola Marina

Messaggioda marybnv » mercoledì 17 ottobre, 2012 10:49

Ciao Yuma,
una mia collega l'anno scorso ha ordinato con me da ON un bel po' di roba (per ottimizzare la spedizione) tra cui anche la polvere per la lavastoviglie.. dice di trovarsi bene e che ne serve poca.. periodicamente cmq cerca di lavare bene il filtro onde evitare possibili depositi.
Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli..':fiore:'
Avatar utente
marybnv
 
Messaggi: 423
Iscritto il: giovedì 23 giugno, 2011 09:09
Località: Venezia, Padova e Treviso

Messaggioda gaf81 » mercoledì 17 ottobre, 2012 11:50

io con quello della Ecor mi trovo bene, e faccio il lavaggio breve a 40°
Quando cado nella disperazione ricordo a me stesso che in tutta la storia la verità e l'amore hanno sempre vinto. Ci sono stati tiranni, ci sono stati assassini, e per un po' sembrano invincibili, ma alla fine crollano. Ricordatelo sempre. Ghandi
Avatar utente
gaf81
 
Messaggi: 4048
Iscritto il: sabato 22 gennaio, 2011 19:52

Re: IGIENE DELLA CASA ECO-BIO

Messaggioda marco.a86 » domenica 03 marzo, 2013 12:58

Ciao a tutti, ho fatto una ricerca per la mia domanda e mi ha portato a questa discussione ma non ho trovato risposta. Quindi credo sia la discussione giusta dove fare la mia domanda. Ho acquistato l'ammorbidente naturale della Sonett che in pratica altro non è che Acido citrico (Non capisco più se l'acido citrico funga da ammorbidente o no perchè se ne parla molto di questa sua funzione ma altri dicono che non funge da tele, compreso Fabrizio Zago). Ora Vorrei provarlo sui miei indumenti dopo un lavaggio con una ricetta simile alla S&S senza percarbonato visto che non sono bianchi e non riesco a trovarlo facilmente. Ora punto cruciale della domanda: mia mamma sostiene che se l'ammorbidente viene usato nell'ultimo risciacquo rimane su capi tratti e che possa fare male alla pelle quindi lei lo mette insieme al detersivo. Ora lei non sa nemmeno cosa siano i prodotti ecologici ecc. Ma una cosa è certa che le asciugamani che lava lei al primo uso sono dure. Ho cercato di spiegargli che cosi non va bene ed annulla il funzionamento di entrambi i prodotti (almeno cosi mi è sembrato di capire) ma lei afferma il contrario. Ora siccome voglio lavarmi da solo i miei capi vorrei capire come farlo a meglio rendendoli morbidissimi.
Tra questi ci sono anche dei panni in microfibra che richiedono un trattamento "speciale" perché li uso per lavare la mia auto e devo risultare ad ogni lavaggio pulitissimi, morbidissimi e non devono assolutamente perdere la loro assorbenza. Molti infatti sconsigliano l'uso di ammorbidenti perché affermano "come mia madre" che l'ammorbidente rimane tra le loro fibre compromettendo la loro assorbenza.

Ciao a tutti e Buona Domenica!
marco.a86
 
Messaggi: 14
Iscritto il: giovedì 10 gennaio, 2013 16:03
Località: Salerno

Re: IGIENE DELLA CASA ECO-BIO

Messaggioda gaf81 » giovedì 28 marzo, 2013 15:22

io sto provando l'acido citrico nella vaschetta dell'ammorbidente e secondo me la differenza si sente. No è come un vero ammorbidente ma secondo me qualcosa fa. Mi pare di capire che abbassa la durezza dell'acqua. Credo sia vero che l'ammorbidente può rimanere sui tessuti ma credo dipenda anche da quanto se ne mette..sicuramente metterlo insieme al detersivo no serve a niente. Meglio metterne meno e usarne uno ecologico
Quando cado nella disperazione ricordo a me stesso che in tutta la storia la verità e l'amore hanno sempre vinto. Ci sono stati tiranni, ci sono stati assassini, e per un po' sembrano invincibili, ma alla fine crollano. Ricordatelo sempre. Ghandi
Avatar utente
gaf81
 
Messaggi: 4048
Iscritto il: sabato 22 gennaio, 2011 19:52

Re: IGIENE DELLA CASA ECO-BIO

Messaggioda Eowyn » venerdì 29 marzo, 2013 14:41

marco.a86 ha scritto:Tra questi ci sono anche dei panni in microfibra che richiedono un trattamento "speciale" perché li uso per lavare la mia auto e devo risultare ad ogni lavaggio pulitissimi, morbidissimi e non devono assolutamente perdere la loro assorbenza. Molti infatti sconsigliano l'uso di ammorbidenti perché affermano "come mia madre" che l'ammorbidente rimane tra le loro fibre compromettendo la loro assorbenza.


Nelle istruzioni di lavaggio della microfibra io ho spesso letto lavaggio a macchina max 30° e senza ammorbidente...io uso alla fine la soluzione al citrico, qualcosa fa ma l'effetto non è lo stesso dell'ammorbidente.
Sempre il mare, uomo libero, amerai! Perché il mare è il tuo specchio. C. Baudelaire
Avatar utente
Eowyn
 
Messaggi: 3086
Iscritto il: sabato 06 dicembre, 2008 00:01

Re: IGIENE DELLA CASA ECO-BIO

Messaggioda annalaura » venerdì 29 marzo, 2013 17:36

anche il mio compagno ha diversi panni particolari in microfibra, ognuno con una grammatura diversa in base ai diversi usi per la detergenza della macchina e glieli lavo al max a 40° se sono davvero troppo sporchi, altrimenti a 30°, solo con sapone di marsiglia a scaglie che sciolgo in precedenza in acqua tipeida e rigorosamente senza ammorbidente e senza centrifuga!
e anche se non c'è ammorbidente, i panni restano molto morbidi, come nuovi. molto, probabilmente, dipenderà anche dalla qualità della microfibra!
Avatar utente
annalaura
 
Messaggi: 2840
Iscritto il: giovedì 20 gennaio, 2011 20:43
Località: Roma

Re:

Messaggioda Simonetta » venerdì 10 gennaio, 2014 23:13

Simonetta ha scritto:
Yuma86 ha scritto:Acciaio: Liquido abrasivo Sonett, anche se in realtà è una crema, non graffia assolutamente, è l'unica cosa che mi rende la cappa bella lucida!!!


Azz, devo assolutamente cercarlo e comprarlo! :?


Non ho più aggiornato! Questo prodotto è al Natura Sì... ed è favoloso! :D
Blog.
"Tu sarai amato, il giorno in cui potrai mostrare la tua debolezza, senza che l'altro se ne serva per affermare la sua forza." Cesare Pavese

Prima di postare un INCI, controlla di aver scritto bene gli ingredienti.
Avatar utente
Simonetta
miss inci
 
Messaggi: 13624
Iscritto il: lunedì 25 febbraio, 2008 11:36
Località: Varese

Re: IGIENE DELLA CASA ECO-BIO

Messaggioda valsun » mercoledì 02 luglio, 2014 10:19

Ciao a tutte, non so se faccio bene ad inserire qui la mia domanda, con il tasto cerca per trovare soluzioni al mio problema sono arrivata qui :P

Ho qualche problema nel lavaggio eco con la lavastoviglie!

Da qualche tempo sto usando la polvere ON Solara; purtroppo, come si diceva nel post del prodotto (linea ON normale), anche a me lascia una patina bianca sulle stoviglie, e su questo potrei anche sorvolare; a volte lava anche male alcune pentole e, cosa peggiore, dopo un po' di lavaggi (meno di una settimana... ne faccio uno al giorno o circa, o anche meno) si accumula una patina unta e rossastra, difficile da lavare, sul filtro... Ho provato a utilizzare per un po' un det assolutamente non eco, il Pril, e non succedeva più nulla di ciò. Ho provato a cambiare usando le pastiglie Ecor, lavano meglio ma il filtro dopo qualche giorno si sporca ugualmente....
Ho provato ad alternare sia un brillantante non eco, Pril, che acido citrico al 20% (ho un'acqua dura, 35°F circa) e non noto differenze. Il sale c'è. Solitamente sciacquo a mano le stoviglie più sporche e tolgo i residui. Uso un ciclo di lavaggio normale a 50°, a volte uno intensivo a 70° (forse dovrei usare sempre questo??).

Aiutatemi, cosa posso fare per non rinunciare ai lavaggi eco - come mi ha già suggerito mia madre (ps.con la sua lavatrice, stesso paese quindi stessa acqua, non ha problemi con la polvere ON...)??
Avatar utente
valsun
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mercoledì 20 novembre, 2013 12:27
Località: Como

Re: IGIENE DELLA CASA ECO-BIO

Messaggioda elsatar » venerdì 04 luglio, 2014 20:11

Patina unta sembrerebbe significare che non sgrassa abbastanza, o quando sciacqui passi un po' di sapone o lavi a più alta temperatura o provi a modificare il detersivo, prova magari metterne un po' di più.
Ciao Elsatar
elsatar
 
Messaggi: 1751
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 13:51

Re: IGIENE DELLA CASA ECO-BIO

Messaggioda valsun » venerdì 11 luglio, 2014 09:48

Grazie Elsatar, sto provando cicli di lavaggio a temperature differenti... va un po' meglio con 70° ma si forma lo stesso dopo un po'... :(
Ho notato oggi che sul filtro ci sono due numeri in base a come viene girato, 0 e 1, avete idea di cosa potrebbero significare?
Avatar utente
valsun
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mercoledì 20 novembre, 2013 12:27
Località: Como

Re: IGIENE DELLA CASA ECO-BIO

Messaggioda elsatar » venerdì 11 luglio, 2014 11:39

Se ti sei persa le istruzioni prova a vedere in rete, magari le trovi. I numeri potrebbero essere la dose di sale? Nella mia bisogna regolarla.
La patina non potrebbe essere mancanza di sale?

Ciao Elsatar
elsatar
 
Messaggi: 1751
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 13:51

Precedente

Torna a Detersivi e detergenti casa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron